5 Dic

ROSSO CONERO. LA VIA DEL VINO.

Rosso Conero. La via del vino

 Rosso Conero: una vera scoperta per gli amanti degli itinerari enogastronomici.

Il Rosso Cornero è un vino marchigiano che nasce dai vitigni posti esclusivamente lungo i pendii del monte Conero, nella provincia di Ancona, a ridosso del mar Adriatico.

L’ antica tradizione vinicola della zona fa ritenere vere alcune leggende che narrano che già Plinio il Vecchio intorno al 50 d.c.,  nella sua “Naturalis Historia”, esaltasse le qualità ed il gusto di questo vino.

Questo vino  si presenta come un vino dal colore rosso rubino intenso e dalle prepotenti sfumature violacee quando è giovane, invecchiando invece mostra i suoi toni più maturi, tendenti all’arancio.

Dall’odore aromatico e fruttato, riporta alla mente la ciliegia selvatica, i frutti di bosco e la prugna, ai quali si susseguono sentori di liquirizia, tabacco e cuoio.

E’  caratterizzato da un persistente retrogusto che nel finale riesce a proporre gusti fruttati e aromatici quali fico secco, amarena, spezie e pepe nero.

Il Rosso Conero è un vino forse poco famoso, ma dalle tradizioni antiche, che con la sua intensità ed il suo gusto affascina  al primo sorso.

Il suo aroma conquistò persino Giacomo Leopardi che, dalla sua vicina Recanati, mentre lo assaporava,  gli dedicò anche alcuni versi.

Il vitigno da cui viene prodotto è per l’85% proveniente dalle uve Montepulciano, frutto locale, e per il restante 15% da uve Sangiovese.

Il Casale del Conero di Porto Recanati, immerso nelle  colline marchigiane ricche di vigneti ed ulivi, offre la possibilità  ai propri ospiti di intraprendere un percorso enogatronomico nel territorio ricco di cantine produttrici di Rosso Conero.  Una passeggiata nel “gusto”  nella cornice unica e spettacolare di un area dove natura, arte, tradizione e gastronomia trovano il giusto equilibrio mostrandoci, insieme alla semplicità che contraddistingue i suoi abitanti, una delle più belle regioni italiane.