sagre nelle marche
17 Ott

SAGRE NELLE MARCHE

Marche, terra di mare, di montagna, di bellezze storiche e paesaggistiche. Ma anche terra di sagre.

Molte sono, infatti, le sagre nelle Marche che si susseguono nel corso dell’anno. Alcune più rinomate, altre più folkloristiche, tutte hanno un solo scopo: arricchire questo territorio e chiunque voglia visitarlo.

Vini

Un primo esempio delle sagre nelle Marche è  la “Festa del vi’ de Visciola”. Un appuntamento davvero unico in Italia che si svolge nell’area del Verdicchio dei Castelli di Jesi, uno dei bianchi più famosi al mondo. Giunti al sesto appuntamento, quest’anno la rassegna si svolgerà da venerdì 16 a domenica 18 ottobre. La festa, che non va a celebrare semplicemente il prodotto enogastronomico, ma richiama anche una tradizione antica, è accompagnata dalla “Cavata delle zitelle”. Un evento, nell’evento il cui scopo è l’assegnazione di una dote in denaro a due giovani fra i 18 ed i 28 anni non ancora sposate.

Non una semplice rievocazione degli antichi usi contadini, dunque, ma un rituale che si ripete nel tempo e che permette ai visitatori di tuffarsi nel passato e nelle tradizioni ancestrali di questi luoghi.

verdicchio dei castelli di jesi

Verdicchio dei Castelli di Jesi

Per gli amanti del Verdicchio, a Matelica, in provincia di Macerata, si svolge la Sagra del Verdicchio e a Staffolo (AN) potete partecipare al Premio Nazionale Verdicchio D’Oro.

Da non perdere la Sagra dell’uva a Cupramontana (AN) e la Sagra della Vernaccia a Serrapetrona (MC).

Cioccolato e tartufo

Importante, fra le sagre delle Marche che si svolgono in questo periodo è anche il “Choco Urvinum” in programma ad Urbino dal 16 al 18 ottobre in Piazza della Repubblica  per tutto il weekend.  Una grandissima festa del cioccolato artigianale dove i più golosi avranno modo di assistere a degustazioni, cooking show e cene a tema con musica live, lezioni per adulti, laboratori per bambini e percorsi didattici per le scuole. Inoltre sarà possibile immergersi nel mondo del cioccolato di altissima qualità lavorato artigianalmente, grazie alle tante attività didattiche previste nella Fabbrica del Cioccolato allestita in Piazza San Francesco.

Per gli amanti della cucina raffinata, invece, consigliamo, fra le sagre delle Marche : “Diamanti a Tavola”. Giunta alla sua diciottesima edizione questa mostra mercato del Tartufo Pregiato e dei prodotti dei Monti Sibillini è uno degli appuntamenti enogastronomici più attesi e più apprezzati del territorio. L’evento, che avrà inizio venerdì 30 ottobre, proseguirà per i primi due fine settimana di novembre. Volto a far divenire il tartufo uno degli elementi di traino del turismo delle Marche, questa sagra inizierà con la cena evento dello chef  Rosaria Morganti.

Dal 10 ottobre fino al 1 novembre, per tutti i weekend, la Mostra Nazionale del Tartufo Bianco a Sant’Angelo in Vado, nella spledida Valle del Metauro, un’occasione per mangiare bene e visitare Sant’Angelo in Vado, ricca di cultura e arte.

Anche ad Acqualagna dal 25 ottobre all’11 novembre, ci sarà la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato. Per l’occasione ci saranno ospiti prestigiosi, celebrità, chef stellati italiani e internazionali. Per i dettagli vi rimandiamo al sito: http://acqualagna.com/50-fiera-nazionale/

Sagre…sagre..ancora sagre..

Queste sono solo alcune delle più importanti sacre nelle Marche che si svolgeranno in questa stagione autunnale. Ma nel corso dell’anno sarà possibile partecipare ad eventi come  la polenta di San Costanzo a febbraio, nel corso della quale la polenta viene cucinata ancora secondo le ricette gelosamente custodite e tramandate di generazione in generazione. Abbiamo poi la Sagra del carciofo di Filetto di Senigallia che si svolge fra il mese di aprile e quello di maggio. Tre giorni dedicati  alla celebrazione e alla tradizione del carciofo con incontri culinari ed assaggi di specialità della zona. Infine, fra le sagre delle Marche non può mancare quella del Calcione e del Raviolo a cavallo fra maggio e giugno. In questo evento potrete assaggiare, oltre al rinomato Raviolo, anche il Calcione. Un prodotto da cuocere al forno composto di pasta sfoglia dolce ripiena.

Nel mese di agosto gustatevi i maccheroncini a Campofilone, nella sagra dedicata a questo tipo di pasta ricco di omega 3 e vitamine; sempre durante il mese di agosto si svolge la Sagra dei prodotti tipici della terra di San Giacomo, in onore del predicatore. E per concludere, per gli amanti delle cozze, a Pedaso si tiene la Sagra delle Cozze.

Nella terra marchigiana si mangia bene. Unite il piacere del palato e le visite nelle nostre cittadine.

Leave a Reply