20 Mag

Sirolo | Il gioiello del Conero

Sirolo è una cittadina situata in provincia di Ancona e all’interno del Parco del Conero. È nota per essere “ la perla dell’Adriatico”, infatti, è un borgo medioevale incastonato fra il verde del Monte Conero e l’azzurro mare dell’Adriatico. Questa città deve il suo nome a Sirio, condottiero romano a cui Giustiniano I donò questo territorio nel 540 dopo la sconfitta dei Goti che avevano invaso il Piceno. Sirolo è considerata uno dei Castelli di Ancona poiché nel suo territorio fu eretto un castello a difesa di Ancona.

Sirolo, un tuffo nella natura incontaminata

Sirolo: Baia delle Due Sorelle

Sirolo: Baia delle Due Sorelle

Sirolo vanta sette spiagge: Urbani, San Michele, la Spiaggia dei Lavori, la Spiaggia dei Forni, la Spiaggia dei Gabbiani e le due spiagge naturalistiche: la Costa dei “Sassi Neri”, chiamata così per i numerosi scogli neri che si trovano in mare, e la Baia delle Due Sorelle, chiamata così perché ci sono due grandi scogli che, se visti dall’alto, sembrano due suore raccolte in preghiera. La Costa dei sassi Neri è una spiaggia piccolissima raggiungibile a piedi da uno dei sentieri del Parco del Conero, mentre la Baia delle Due Sorelle è la spiaggia rappresentativa della riviera marchigiana. Per accedervi bisogna andare via mare o, per gli amanti del trekking, dal difficile sentiero “Passo del Lupo” del Parco del Conero.

Sirolo, antico borgo medioevale

Nel territorio di Sirolo sono stati ritrovati resti della necropoli di Numana che è possibile ammirare ancora oggi. Al centro del paese sorgono la Chiesa del Santissimo Sacramento e la Chiesa di San Pietro. Poco distante dal centro, nel promontorio del Conero spicca la Villa Vetta Marina, considerata il diamante delle villette del Conero per il suo valore storico-architettonico. Anticamente costruita per essere un convento, oggi è un’azienda agricola con annessa zona residenziale.

Tutte le info su Sirolo, come alberghi, spiagge, itinerari le puoi trovare qui.

Leave a Reply