23 Set

TRADIZIONI NELLE MARCHE, IL MEDIOEVO CHE VIVE

Tradizioni nelle Marche, vivere la storia

Le tradizioni nelle Marche sono davvero numerose e ne potrete trovare di ogni tipo. Alcune sono tradizioni legate al folklore, ad antiche usanze del popolo marchigiano, altre, invece, rievocano la storia antica e la riportano in vita. Nei borghi delle Marche come Sarnano ed Offagna, si rivive il periodo medievale, con le sue atmosfere, i suoi personaggi tipici, come i giullari, i cavalieri, le dame. I vicoli e le strade sono animati da spettacoli tipici dell’epoca, come i mangiafuoco, ballerini, giocoleri e anche combattimenti di scherma antica. A Sarnano, si organizzano anche preparazioni di piatti tipici dell’epoca medievale che i turisti possono degustare nei ristoranti e nelle osterie, il tutto sempre organizzato secondo le usanze antiche riproposte durante la festa. Questa festa delle tradizioni delle Marche, si chiama Castrum Sarnani…il Medievo che ritorna. Ad Offagna, la festa medievale si svolge per otto notti, con le strade illuminate solo da torce, per ricreare  e respirare tutta la tradizione medievale. A San Severino Marche potrete assistere al Palio dei Castelli nel mese di giugno; durante questa festa, si organizzano giochi come il tiro alla fune, la gara coi sacchi, il gioco della mela affogata. Questi giochi sono chiamati la disfida dei Castelli. A Fabriano, troviamo invece il Palio di San Giovanni Battista durante il quale l’attrazione principale è una gara tra mastri fabbri e garzoni. Il palio di Loreto è conosciuto come la Corsa del Drappo. Ogni rione di Loreto, schiera un cavallo per gareggiare e vincere il palio della città. Questa tradizione risale al 700′, quando a settembre, periodo di fiere, si facevano delle vere e proprie gare di cavalli.

Leave a Reply